EVENTI 

DAL 30 MAGGIO AL 7 GIUGNO 2020 MOSTRA COLLETTIVA

Inaugura sabato 30 maggio 2020 h. 19,00 la Mostra Collettiva ospitata per il quarto anno da Cento Contempla.

Le opere degli artisti saranno allestite nella splendida cornice della Rocca a Cento.

Abbiamo il piacere di ospitare oltre dieci artisti del nostro territorio che offrono al pubblico diverse lenti per guardare l’arte.

INGRESSO LIBERO

Pittura

SERENA MANCINO

 
 

1 GIUGNO 2020  h.16,00

Piazza della Rocca di Cento

I giochi di strada

"I giochi di una volta erano passatempi dettati da un ritmo di vita naturale e salutare, tutti da vivere all'aria aperta.

Con la fantasia si volava e i bambini, futuri uomini, sognavano grandi avventure e diventavano per qualche istante personaggi eroici. I giochi erano semplici, per lo più fatti con pezzi di legno, pazienza e fantasia."

L'intento di questa animazione è quello di tenere vivo il ricordo della tradizione del gioco popolare dove grandi e piccoli potranno cimentarsi in coppia o a squadre in appassionanti gare di abilità e precisione.

E proprio come un tempo, sono gli adulti ad insegnare ai bambini le regole dei giochi creando un momento di sana condivisione tra genitori e figli, tra nonni e nipoti grazie al’ impiego di materiali semplici che diventano giocattoli.

I giochi saranno messi a disposizione dei bambini e degli accompagnatori da parte dell'Associazione ILA APS di Cento

Giochi.png

3 GIUGNO 2020  h.10,00

Piazza della Rocca di Cento

Caccia al Tesoro
 
Il sorriso dei vostri bambini non ha prezzo, pertanto se volete rendere speciale questo pomeriggio della Festa del Teatro e delle Arti partecipate con loro a questo grande gioco.

Partecipazione: Gratuita
Premi: per tutti
Età: da ... a ... anni
Iscrizione consigliata: prenota scrivendo a noti il tuo posto scrivendo a info.centocontempla@gmail.com o chiama il numero 3288742061                              
Tesoro.png
 
 

4 GIUGNO 2020  h.20,00

Conferenza : Teatro e comunità

6 GIUGNO 2020  h.10,00

Piazzale della Rocca di Cento

LA BIBLIOTECA VIVENTE

Prendete in prestito un pregiudizio e guardatelo in faccia per pochi minuti

Biblioteca vivente è uno strumento ideato per rompere stereotipi e diffidenze promuovendo la conoscenza e il dialogo.  Si tratta di una riproposizione de  “La Biblioteca vivente”, esperienza nata nel 2000 su iniziativa dell'ONG Stop the Violence, la quale, da allora ha girato molte città europee.

Nel percorso che si intende proporre, le classi verranno condotte all’interno di una sorta di biblioteca alternativa composta da lettori, bibliotecari e da un catalogo di titoli.

I Libri non sono né attori, né depositari di saperi o difensori di categoria, ma semplicemente uomini e donne che raccontano se stessi, mettendosi in gioco e rispondendo alle domande dei lettori per soddisfare le loro curiosità.

Utilizzando un linguaggio ed una serie di procedure “bibliotecarie”, si intende favorire il dialogo tra alunni e alunne, cittadini e persone che fanno parte di gruppi sociali poco conosciuti e verso cui esistono forti stereotipi e pregiudizi.

Il progetto si rivolge alla cittadinanza  snodandosi attorno ai temi del pregiudizio e della discriminazione con l’obiettivo di smontare i principali pregiudizi rappresentati attraverso un catalogo di libri viventi.

 
 

6 GIUGNO 2020  h.18,00

Piazzale della Rocca di Cento

Kamishibai - Letture animate

Un'attività che piacerà sicuramente ai più piccoli, organizzata dall'Associazione Genitori Rilassati di S. Pietro in Casale.



Partecipazione: Gratuita