Cerca
  • Daniela Bises

Il pre-festa: da martedì a giovedì


Assecondando il desiderio di ripercorrere le tappe di Contemplazioni, ci piace raccontarvi anche per immagini quello che è successo prima del fine settimana: sono stati giorni di rodaggio e presa di confidenza con location e strumenti, di allestimenti e pianificazioni. Giorni di fatica ma anche e soprattutto di forte condivisione e grande soddisfazione: noi, proprio noi, persone come tante e sicuramente non professionisti rispetto alla "gestione di eventi", ce la stavamo facendo, a metter su una Festa del Teatro e delle Arti con un programma tanto importante, con così tante opportunità per i partecipanti!

Approfittiamo per ringraziare chiunque ci ha dato una mano in quei giorni, così come ringraziamo ancora la Fondazione Zanandrea e il Comune di Cento che ci ha ospitati.

Qui alcune foto (si ringraziano passanti e staff! e se voi che leggete avete altre fotografie... volete magari inviarcele all'indirizzo ufficiostamparaku@gmail.com? ve ne saremmo grati).

Se lunedì e martedì sera noi di TeatroRaku abbiamo testato la Rocca di Cento (con "Violazioni del Quotidiano" e "Aspettando il titolo"), giovedì sera è stato il palco montato nel giardino Zanandrea ad offrire al pubblico una performance davvero intensa e sentita: sotto la luna e le stelle si è esibita Francesca Bianchi in Fiori sulle mie ferite, con la regia di Matteo Carnevali, e alla fine l'attrice ha ricevuto gli abbracci anche commossi di molte delle spettatrici presenti. Il commento più frequente è stato: "mi sono riconosciuta in quello che raccontavi, e ti ringrazio!".

Vi lasciamo con due fotografie: avremmo potuto scattarne di più ma... abbiamo preferito guardare lo spettacolo dal vivo, e non appostati da dietro il mirino di macchine fotografiche o smartphone.

#contemplazioni #cento #raku #matteocarnevali

0 visualizzazioni