• RakuTube
  • Flickr
  • Facebook

L'ASSOCIAZIONE RAKU 

E' un'istituzione di volontariato che opera già da numerosi anni a favore di soggetti terzi ed a vantaggio della comunità, perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell'assistenza sociale e socio-sanitaria. L'Associazione promuove e realizza iniziative di interesse sociale, quali l'assistenza, l'affidamento, la protezione e la cura, materiale e morale delle persone, siano esse bambini, adolescenti, famiglie. Detti scopi vengono perseguiti sia mediante la gestione diretta o indiretta di servizi sostitutivi alla famiglia quali casa-famiglia, comunità alloggio, soggiorni vacanza, sia organizzando attività ludico, ricreative e didattiche a favore dei  minori e delle loro famiglie.

 

ATTIVITA’ RICREATIVE

Lavorare e accogliere minori con forti problematiche ha fatto nascere in noi il desiderio/necessità di trovare un mezzo che fosse in grado sia di sostenerli nel  superare le loro difficoltà, che di  supportarli nell’integrazione con il territorio tanto da arrivare a fare in modo che la risposta a un loro disagio fosse una risposta dell’intera comunità e non solo della struttura ospitante.

Stiamo parlando di  bambini e ragazzi che spesso alternano momenti di aggressività a momenti di profonda apatia. Che non hanno più fiducia negli adulti e che spesso svalutano se stessi e i coetanei. Si ritengono poco in grado di raggiungere qualsiasi obiettivo anche semplice, paurosi di tutto e di tutti. Vivono la grande contrapposizione che vede da un lato il bisogno/ desiderio di affidarsi e dall’altro il timore  di lasciarsi andare per paura di venire delusi.

Fin da subito "Il Teatro" si è rivelato in grado di rispondere a diverse necessità.

Nel laboratorio teatrale  i ragazzi vengono coinvolti in “giochi teatrali” finalizzati all’ascolto e al rispetto dell’altro; si tratta di attività predisposte per lasciar emergere e valorizzare gli aspetti positivi di ogni ragazzo, che tendono al riconoscimento delle capacità personali e, contemporaneamente, all’accettazione dei propri limiti.

I ragazzi più introversi e timidi guadagnano sicurezza, mentre per i più esuberanti l’attività teatrale costituisce una guida all’autocontrollo.

Così ormai dal 2007  è cominciata la nostra esperienza di conduzione e organizzazione di laboratori teatrali rivolti a bambini e adolescenti.

Attualmente gestiamo e organizziamo laboratori teatrali per le diverse fasce di età e un laboratorio per adulti frequentato prevalentemente da educatori, desiderosi di acquisire tecniche da poter poi utilizzare all’interno della scuola. 

Contemporaneamente, consapevoli di quanto sia importante e doveroso essere professionalmente preparati per lavorare con i ragazzi, anche noi adulti, volontari dell’Associazione , responsabili della casa-famiglia  SIRALUNA ed educatori, abbiamo intrapreso un percorso biennale  di formazione  teatrale  sul Teatro Sociale sotto la guida della Scuola “Isole comprese” di Firenze, conclusosi il 15 Marzo 2015.(Vi suggeriamo di consultare il nostro sito per maggiori informazioni sulle nostre attività.)

 

LE COMUNITA’ DI ACCOGLIENZA

La famiglia è il luogo nel quale i bambini, i ragazzi e gli adulti si completano nell’incontro, nella relazione, nel gioco, nello “stare” con i più piccoli e con i più grandi.

La famiglia rappresenta il riferimento affettivo stabile nel rispetto e nell’attenzione alle diverse fasi dello sviluppo della persona, accompagnando, sostenendo ed introducendo alla lettura della realtà e promuovendo l’autonomia del bambino e del ragazzo.

L’iniziativa della Casa-famiglia gestita da una coppia con figli propri, è sostenuta in particolare dalla convinzione che la famiglia è il luogo naturale della crescita e della vita della persona; il luogo nel quale si cerca di vivere in modo sano la dimensione della relazione tra gli individui che la compongono, è l’ambito della condivisa responsabilità genitoriale nei confronti dei figli.

La casa-famiglia che proponiamo è innanzitutto una “casa” , con tutti i significati pratici, fisici, emotivi e affettivi che ciò comporta: la possibilità di avere spazi per sé, la difficoltà, a volte di vedere rispettati i propri spazi e le necessità di trovare compromessi nell’economia delle dinamiche familiari, i momenti conviviali  e comuni, i momenti di crisi e di crescita, le vacanze, i colloqui con gli insegnanti, gli incontri con gli specialisti, la ricerca dell’equilibrio tra i tempi per la formazione, per il divertimento, per lo stare in famiglia.

Infine l’intervento si colloca  dentro il nuovo indirizzo socio-culturale di deistituzione del minore introdotto dalla Legge 184 dell’’83 e definito dalla Legge 149 del 2001.

Attualmente la nostra Associazione gestisce due case-famiglia per accoglienza di minori da zero ai 18 anni: Siraluna aperta ormai da 20 anni e ubicata a Pieve di Cento; MANIPURA aperta nel 2013 situata a Vergato.

 

PARTECIPAZIONE A INIZIATIVE TERRITORIALI E PROVINCIALI.

Non di secondaria importanza è la partecipazione della nostra Associazione a diverse iniziative Comunali e Provinciali, ai diversi tavoli del Volontariato, all’organizzazione di incontri aperti alla cittadinanza su temi legati alla genitorialità.

 

GRUPPI AUTO-AIUTO

Ormai da 10 anni organizziamo gruppi di auto aiuto sia per famiglia adottive e affidatarie, sia per famiglie con problematiche particolari grazie al supporto di due soci specializzati in Counseling Educativo e Famigliare.

 

 

Il Presidente   

Vivarelli Marieva